Nei giorni della Grande Guerra, tanti ragazzi in divisa salirono i sentieri delle nostre montagne, verso l'oblio della prima linea. Anni dopo, cercando i segni del loro mesto passaggio, seguimmo le stesse vie, animati dalla passione per la montagna e per la storia.
Lungo i sentieri accidentati, immaginavamo quei soldati precederci con il nostro stesso passo e svanire man mano nel passato. Con lo sguardo fisso a terra, a volte d'improvviso ci si fermava per raccogliere una brocca dei loro scarponi, quasi invisibile tra sassi e terra smossa. Ogni brocca ritrovata era diversa da qualsiasi altra, unica. Felici per il ritrovamento la tenevamo cara in tasca, quasi ne fossimo i custodi.
Col tempo questi chiodi si sono confusi tra gli altri oggetti raccolti, ma per la loro umile forma e misura sono ciò che meglio rappresenta la silenziosa fatica e la dedizione di chi li ha costruiti, persi e ritrovati.

L’Associazione non opera più a Rivoli ed il Museo è stato trasferito

Per informazioni riguardo Forte Wohlgemuth, rivolgersi al comune di Rivoli Veronese.

Nel 2010 è stata costituita l’Associazione Walter Rama, per organizzare i volontari che assieme al Presidente Rama Giuseppe hanno mantenuto aperto al pubblico il Museo della Grande Guerra presso il Forte Wohlgemuth, inaugurato dalla famiglia Rama nel 2002. Nel 2017 l’esperienza museale a Rivoli si è conclusa; stiamo lavorando per riproporre parte della collezione in un altro sito.

Historica Legio

Scrivici

Al momento non ci siamo. Ma scrivici il tuo messaggio e cercheremo di risponderti al più presto.

Start typing and press Enter to search